CLR – Forwarding type

Il CLR consente di spostare il codice di una classe da un assembly ad un altro senza  dover ricompilare il codice client che usa la classe in questione.

Questa caratteristica è nota come Type Forwarding.

Supponendo di avere la classe Class1 nell’assembly Ass1, se per questioni di refactory del codice sorgente la classe viene spostata nell’assembly Ass2, sembrerebbe a prima vista necessario ricompilare anche il codice che referenzia l’assembly Ass1 per aggiungere una reference all’assembly Ass2 e modificare la dichiarazione della classe Class1.

Tutto ciò non è necessario. Basta decorare l’assembly Ass1 (la nuova versione, quella priva della classe Class1) con l’attributo TypeForwardedToAttribute, in questo modo:

[assembly:TypeForwardedToAttribute(typeof(Class1))]

Così facendo, il codice client può continuare a referenziare l’assembly Ass1, e quindi non è necessaria una sua ricompilazione. Ogni richiesta che l’assembly riceverà per quella classe verrà reindirizzata al nuovo assembly che conterrà la classe stessa.

Ma tutto ciò ha una controindicazione a mio avviso non indifferente: l’assembly Ass1 che conteneva la classe che ora non contiene più dovrà per forza di cose referenziare l’assembly Ass2 che ora contiene il tipo.

Inoltre, e qui sarei curiosissimo di conoscere la motivazione, questo attributo non è utilizzabile in Visual Basic 2005 (e quindi con il .Net Framework 2.0). Infatti Visual Basic 2005 può solo “consumare un forwarded type” scritto in un altro linguaggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *